Kate Winslet ha rivelato di aver rifiutato i tentativi di aerografare il suo corpo durante una scena di sesso nel nuovo drama di successo Mare di Easttown .


parlando con Il New York Times sullo spettacolo, in cui Kate interpreta la detective Marianne 'Mare' Sheehan che indaga su un omicidio nella sua piccola città natale in Pennsylvania, ha rivelato che il regista Craig Zobel 'le ha assicurato' che avrebbe aerografato 'un po' di pancia rigonfia' nella sua scena di sesso con interesse amoroso Richard (interpretato da Guy Pearce). 'Non osare!' è stata la risposta di Kate.

Kate ha anche condiviso di aver rifiutato due volte i poster promozionali dello show perché erano troppo ritoccati.



© 2021 Home Box Office

Ha detto: 'Erano tipo 'Kate, davvero, non puoi,' e io sono tipo 'Ragazzi, so quante linee ho a lato dell'occhio, per favore rimettetele tutte a posto.''

Kate ha continuato: 'Ascolta, spero che interpretando Mare come una donna di mezza età - avrò 46 anni a ottobre - immagino che sia per questo che le persone si sono collegate a questo personaggio nel modo in cui lo hanno fatto perché chiaramente non ci sono filtri. È una donna perfettamente funzionante e imperfetta con un corpo e un viso che si muove in un modo che è sinonimo della sua età, della sua vita e del luogo da cui proviene. Penso che ne siamo un po' affamati.'


Parlando delle pressioni delle immagini filtrate sui social media, l'attrice premio Oscar ha aggiunto: 'Ciò che mi preoccupa è che i volti siano belli. I volti che cambiano, che si muovono, sono volti belli, ma abbiamo smesso di imparare ad amare quei volti perché continuiamo a coprirli con i filtri ora a causa dei social media e chiunque può photoshop se stesso, e aerografare se stesso, e così fanno.

'In generale, direi che mi sento per questa generazione perché non la vedo fermarsi, non la vedo né la sento cambiare, e questo mi rende solo triste perché spero che non perdano l'essere presenti nella vita reale e non raggiungere ideali irraggiungibili.'


© 2021 Home Box Office

Non è la prima volta che Kate prende posizione contro la rappresentazione irrealistica dell'industria e le aspettative sessiste delle apparenze femminili. Nel 2015, ha assicurato che il suo contratto con il gigante dei cosmetici L'Oréal dichiarava che le sue foto non potevano essere ritoccate. Prima delle sue pubblicità su Lancôme, ha combattuto per una nuova clausola che richiedeva che le sue immagini fossero 'libere da qualsiasi modifica aggiuntiva'.

Continua a combattere la buona battaglia, Kate Winslet. Ti vediamo.