Quando le è stato diagnosticato un cancro alla cervice a soli 24 anni, Karen Hobbs non sapeva nulla dei tumori ginecologici o della sua vagina. Oggi sta recitando in cabaret a riguardo, nel tentativo di incoraggiarci a parlare più apertamente della nostra salute ginecologica.


'Oh piccola, è perché il mio uccello è troppo grande per te?' è stata la domanda che mi ha posto Gerard Butler. Non il attuale Gerard Butler, ma il mio ragazzo sosia all'epoca. Avevamo appena finito un giro di sesso in un Birmingham Premier Inn/Holiday Inn/Travelodge. Onestamente non ricordo quale fosse, forse anche un Ibis. Scegli quello che ti sembra più divertente.

Comunque, avevamo appena finito di fare sesso nella suddetta camera d'albergo, e c'era sangue ovunque. Su tutta la mia vulva, le mie cosce, la sua appendice, le lenzuola ruvide e poi il rotolo del gabinetto dopo aver fatto l'obbligatorio ondeggiare dopo il sesso in bagno. Avevo un ciclo piuttosto normale da quando avevo 11 anni. Avevo dolori, desideravo ardentemente il cioccolato ed ero in allerta per il blob di gunk marrone 'pensano che sia finita' che ti coglie alla sprovvista due giorni dopo che il tuo ciclo ti ha credendo che sia scomparso fino al mese prossimo. Ma questo era diverso. Il sangue era rosso vivo. Sembrava fresco e urgente, non oscuro e faticoso.

Ho cercato su Google 'sanguinamento dopo il sesso', che so essere un affare rischioso, ma avevo bisogno di sapere subito cosa poteva succedere. Per farla ancora più breve, dopo essere andata in una clinica di salute sessuale per escludere una IST (è molto strano voler davvero la clamidia), ho fatto un esame vaginale al mio medico di famiglia e mi è stato detto che sarei stata indirizzata per una colposcopia appuntamento presso l'ospedale locale.



Un appuntamento per colposcopia significa guardare la cervice e la vagina attraverso una lente di ingrandimento. Mi è stata fatta una biopsia e due settimane dopo mi è stato diagnosticato un cancro al collo dell'utero. Questa è la versione ridotta della mia diagnosi, per favore vedi la mia autobiografia per il resoconto dettagliato. A proposito, non ho un'autobiografia, sto solo cercando di essere spensierato su un argomento così pesante. Il cancro non è divertente, ma puoi comunque divertirti E avere il cancro, giusto?

Avevo 24 anni, il che significava che non avevo fatto il mio primo test di screening cervicale (striscio), poiché iniziano a 25 anni nel Regno Unito. Non avevo nemmeno fatto un esame pelvico prima di tutta la stravaganza del cancro. Ma come si suol dire, quando piove diluvia. Prima che tutto questo accadesse, non sapevo assolutamente nulla dei tumori ginecologici. Non sapevo che ce ne fossero cinque (dillo con me - utero, ovaio, cervicale, vaginale e vulvare), e di certo non pensavo che a 24 anni me ne sarebbe stato diagnosticato uno.


Non avevo nemmeno sentito parlare dell'HPV, che è estremamente comune (e normalmente innocuo) che si trasmette attraverso qualsiasi tipo di contatto sessuale e causa praticamente tutti i casi di cancro cervicale. Negli anni a.C. (prima del cancro, prego) tutto quello che sapevo della mia vagina era che il ciclo è uscito e il pene è entrato. Avevo sentito voci su una cervice che si dilatava quando si ha un bambino e che il clitoride era più di solo un pulsante di accensione/spegnimento bloccato sotto un cappuccio peloso, ma questo era tutto.

Sicuramente non conoscevo la differenza tra una vagina e una vulva, pensavo che le parole fossero intercambiabili, ma no! La vulva si riferisce ai genitali femminili esterni (labia, clitoride, ecc.) e la vagina è il tubo muscolare tra la vulva e la cervice. Un modo semplice per ricordare? La vagina è all'interno. Ha la parola 'in' in esso. Vagina. Trovare quella frase è probabilmente la cosa migliore che abbia mai fatto.

Oltre a cercare di capire cosa stava succedendo e conservare quante più informazioni possibili, il pensiero di cui non potevo liberarmi era 'non voglio morire'. Era come un pezzo di burro freddo in un mix di torte, (cercando di fare appello a tutti i fornai bloccati là fuori) semplicemente non sarebbe andato via. Forse sta affermando l'ovvio, ma semplicemente non avevo ancora finito con la mia vita. Quando mi è stato detto che il mio cancro era stato preso relativamente presto, mi sono sentito brevemente come se mi fosse stato detto che non avevo affatto il cancro. Mi sento quasi in colpa per aver parlato della mia esperienza con il cancro, perché nonostante sia orribile, ho avuto un successo leggero rispetto a tanti altri e a volte mi sento in colpa per aver ricevuto una mano relativamente facile in questo gioco incredibilmente ingiusto.

Il fatto che il mio cancro sia stato diagnosticato precocemente significava che poteva essere trattato solo con un intervento chirurgico. Dico 'solo' chirurgia, è stata un'operazione di cinque ore chiamata 'trachelectomia radicale' che ha rimosso la mia cervice, il tessuto circostante, la parte superiore della mia vagina e i linfonodi, ma non ho avuto bisogno di chemioterapia o radioterapia, che sarebbe stato molto più difficile da superare. Mi viene spesso chiesto cosa significhi il mio trattamento in termini di fertilità, e suppongo che sia giusto, poiché essere madre è una parte enorme della vita di molte donne.

Ho ancora le mie ovaie e l'utero, quindi sono 'fertile' come lo ero prima di avere il cancro, ma dovrei avere un parto cesareo piuttosto che un parto vaginale (per me va bene) se scegliessi di avere un bambino e lì è un rischio molto più elevato di aborto spontaneo per le persone che hanno subito questa operazione. Non sono mai stato sicuro di come mi sento ad avere figli, e di certo non sono in grado nemmeno cinque anni dopo di pensare di mettere su famiglia. Ad essere onesti, cercare di allattare al seno il mio soriano di salvataggio Arthur occupa abbastanza del mio tempo, ma sono grata che la scelta di avere un bambino non mi sia stata tolta completamente.


L'infertilità è una conseguenza enorme e comune del trattamento del cancro ginecologico, e penso che a volte sia facile dimenticare che una volta che il cancro di qualcuno è andato, gli effetti della loro diagnosi continuano a risuonare a volte sommessamente, a volte rumorosamente nei prossimi capitoli della loro storia.

Ho iniziato a scrivere di quello che è successo perché mentre le statistiche sui tassi di sopravvivenza e i forum per le persone con cancro cervicale erano là fuori, volevo solo parlare di come sarebbe stato effettivamente. Come mi sentirò effettivamente quando mi sveglierò dall'operazione? Farà male fare la cacca? (La risposta è sì, a proposito, mi sembrava che il mio ano venisse aperto a fette) Come sarà il sesso? Ho scritto quello che volevo leggere.

Scrivere di avere il cancro alla cervice e parlarne pubblicamente, suppongo che in un certo senso mi abbia fatto sentire come se stessi riprendendo il controllo di qualcosa che mi ha fatto sentire impotente. Sto raccontando la mia versione degli eventi e ne sono completamente proprietario, e significa anche che spero di poter aiutare altre persone.

A proposito, penso che sia anche assolutamente corretto mantenere la tua diagnosi e il 'viaggio' sul cancro privati. Nel caso ti stia chiedendo perché ho messo il ''intorno a 'viaggio', è perché noi molti della gang del cancro alzano gli occhi al cielo ogni volta che qualcuno ci chiede di parlare del nostro 'viaggio' ma fa anche quello che dice sulla scatola e è spesso la parola più appropriata da usare. Quella o 'esperienza', che a dire il vero mi fa pensare a quella volta che ho vinto un tour privato della fabbrica Cadbury a Birmingham quando avevo otto anni. Birmingham. Di nuovo. Non posso scappare, vero?

Ho sempre voluto fare cabaret, e sopravvivere al cancro è stato il catalizzatore per riuscire finalmente a farlo. Volevo mettermi in gioco e l'ho fatto letteralmente. Sotto forma di un enorme poster della mia vulva. Stranamente, non ero nervoso quando l'ho mostrato per la prima volta sul palco (il poster che è), e penso che sia perché a questo punto, così tanti estranei, o dovrei dire professionisti medici, avevano visto la mia vulva. E sono in grado di scrivere questo oggi perché hanno visto la mia vulva, hanno esaminato la mia vagina, hanno rimosso la mia cervice.


Mi ha salvato la vita, quindi non avevo davvero nulla da perdere mostrando al pubblico (incluso mio padre) una fotografia ingrandita dei miei genitali. Che importa? È solo una parte del corpo e il punto è cercare di normalizzarlo in modo che le persone si sentano un po' più a loro agio nel vedere l'anatomia delle gine e nel parlare della salute delle gine.

Anche se non sono nervoso per mostrare la mia vulva, sono nervoso che piaccio al pubblico. Voglio che pensino che sono la ragazza figa che parla della sua mancanza di cervice ma è anche bello avere una borsa di vino con. Sapevo che se dovevo parlare e scherzare sull'avere il cancro alla ginestra sul palco, dovevo sentirmi totalmente a mio agio con me stesso e la storia. Cancro e 'roba' ginecologica possono essere due argomenti piuttosto scomodi, quindi se non sono totalmente a mio agio, allora non è giusto per il pubblico. Un po' di disagio in camera? Sicuro. Ma non voglio che trascorrano del tempo durante il mio set a preoccuparsi se sto bene o a sentirmi male per me. Voglio prima intrattenere e poi informare.

Credo davvero che la commedia sia un veicolo ideale per parlare di argomenti difficili. Trasformare qualcosa di oscuro in qualcosa di divertente e accessibile non svaluta la storia, la rende accessibile e memorabile. Voglio essere completamente onesto sul palco e non rifuggire dalla commedia che inevitabilmente deriva da una tragedia. Quest'anno avrei dovuto portare 'Pussy', la mia prima ora di stand-up all'Edinburgh Fringe, che ovviamente è stata cancellata. Il 2020 mi è sembrato il momento giusto per farlo, dato che ho appena compiuto 30 anni e ho festeggiato i cinque anni senza cancro. Ma c'è sempre il prossimo anno.

Tutto quello che voglio fare è aiutare le persone e farle ridere. Sembra molto salutare, vero? Più come 'bucoso'! Ho ragione?! Quando qualcuno viene da me dopo un concerto, o mi manda un messaggio, e dice che ha avuto un'esperienza simile ed è davvero aiutato a riderci sopra, o che hanno prenotato il loro test di screening cervicale dopo aver visto il mio set, è il la sensazione migliore in assoluto al mondo. Giù le mani/mutande. So che dovrei essere in grado di farcela e non ho bisogno di convalida, ma mi va bene riconoscere che cerco l'approvazione.

Tutta la mia vita riguarda vagine e vulve (e cervici, uteri e ovaie). Lavoro per The Eve Appeal, il principale ente di beneficenza per la ricerca sul cancro ginecologico del Regno Unito, gestendo il loro servizio di informazioni gratuito, Ask Eve, con la nostra straordinaria infermiera oncologica, Tracie. Parlare di salute ginecologica è il mio lavoro, quindi è in prima linea nella mia mente, ma mi piacerebbe vederlo diventare un luogo comune nelle conversazioni e sulle piattaforme dei media come argomenti come 'routine di cura di sé' e quale 'miracolo; prodotto per la cura della pelle che una celebrità sta delirando.

Molti di noi noteranno nel momento in cui ingrassiamo un po', o sapranno che avremo una macchia fresca sul mento prima ancora che abbia la possibilità di emergere. Sappiamo che la nostra pelle si comporta in modo diverso durante il mese, ma non sarebbe fantastico se fossimo in sintonia con i nostri schemi di scarico e sanguinamento?


Cerchiamo di essere consapevoli della pelle della nostra vulva come la pelle del nostro viso. Trattare ciò che c'è tra le nostre gambe e nel nostro bacino con la stessa cura del resto del nostro corpo è davvero, davvero importante. È spesso un caso di fuori dalla vista fuori dalla mente. E sai cosa? La maggior parte delle persone che leggono questo non avrà mai un potenziale sintomo, figuriamoci una vera diagnosi di cancro ginecologico, ma farei un disservizio ai miei compagni gattini (è un nuovo nome che sto provando, non giudicare) se Non ho scritto questo e ti imploro di prenderti cura delle labbra della tua vulva tanto quanto di quelle del tuo viso.

I tempi sono davvero strani e difficili al momento (mi rifiuto di usare la parola 'senza precedenti'). Il programma di screening cervicale è stato sospeso in Scozia, Galles e Irlanda del Nord a causa di Covid-19 e la maggior parte delle cliniche GP in Inghilterra non è in grado di offrire un servizio di screening cervicale al momento.

Ciò sta comprensibilmente causando un'enorme ansia per le persone a cui è stato cancellato l'appuntamento per lo screening, che stavano per chiamare e prenotarsi o che hanno un appuntamento in ritardo. Sebbene gli esperti abbiano ritenuto sicuro ritardare lo screening di diversi mesi, dubito che questo farà sentire meglio le persone.

Sapere che esiste un test di screening là fuori che può prevenire il cancro cervicale e non poter accedere a quel test è spaventoso e non ha senso provare a dire il contrario. Tuttavia, dobbiamo ricordare che non è un test del cancro, è un test progettato per rilevare l'HPV ad alto rischio e quindi eventuali cellule cervicali anormali che potrebbero svilupparsi in cancro in futuro. In genere ci vogliono anni prima che l'HPV si sviluppi in cellule anormali (se non del tutto) e per quelle anomalie se non tornano alla normalità da sole (cosa che spesso fanno), si trasformano in un cancro cervicale precoce.

Ora è il momento di informarsi sui sintomi del cancro cervicale (il sanguinamento dopo il sesso è uno dei segni principali) e sugli altri quattro tumori ginecologici. Se pensi che ci sia qualcosa di cui preoccuparsi, il tuo medico di famiglia è lì per te. Hanno appuntamenti faccia a faccia, ma questi sono limitati per la sicurezza di tutti. Se il tuo medico di famiglia decide dopo la tua consultazione telefonica che ha bisogno di vederti, ti vedrà. Pensalo solo come un passaggio tra ciò che normalmente accadrebbe.

I rinvii ospedalieri continuano come erano pre-coronavirus, ma a meno che il rinvio non sia urgente, ad esempio un sospetto cancro, alle persone verrà chiesto di aspettare che la situazione Covid diventi più chiara e gestibile. La conclusione, suppongo, è che il tuo medico di famiglia ti indirizzerà comunque al reparto ginecologico se hai sospetti sintomi di cancro ginecologico. Il numero di persone che segnalano sintomi è crollato, quindi sappiamo che le persone stanno decidendo di non contattare il proprio medico di famiglia per problemi di salute, o forse la vita è diventata troppo stressante per non notare i potenziali segnali di allarme.

Se esiti a contattare il tuo medico di famiglia, perché non mettiti in contatto con Tracie e io di Ask Eve e fai una chiacchierata con noi prima? Ask Eve non esisteva quando ero malata, e ora desidero disperatamente fornire supporto alle persone che si sentono spaventate e hanno bisogno di risposte alle domande sulla loro salute ginecologica.

Fai controllare il sanguinamento
Il sanguinamento vaginale anormale è uno dei segni principali di tre dei cinque tumori ginecologici (utero, cervicale e vaginale) e meno comunemente del cancro ovarico. Se sanguini dalla tua vagina tra i periodi, dopo il sesso o dopo la menopausa, consulta un medico.

Conosci il tuo corpo
Sapere cosa è normale per te. Com'è il tuo normale schema di sanguinamento (se hai ancora il ciclo). Scopri come si sentono la tua vulva e la tua vagina. Guarda la tua vulva allo specchio, non ignorare il gonfiore persistente o un cambiamento nelle abitudini intestinali e riferisci eventuali cambiamenti al tuo medico.

Prendi Lippy
Acquista un prodotto partner Get Lippy come le lattine Vaseline Lip Therapy Get Lippy in edizione limitata per tutto maggio e almeno il 10% sarà donato a The Eve Appeal, visita getlippy.org.uk per vedere tutti i prodotti.

Ask Eve può essere contattato tramite nurse@eveappeal.org.uk o 0808 802 0019. Segui @karen_hobbs e @eveappeal.