Il dinamico duo dei sogni, John Boyega e Steve McQueen, è tornato in azione. Boyega di Star War reciterà nei panni dell'agente di polizia Leroy Logan nel nuovo dramma di Mcqueen, Rosso bianco e blu , ed è già stato acclamato come il miglior televisore di quest'anno.


Ambientata sullo sfondo dei primi anni '80, la storia della vita reale è incentrata sull'uomo nero britannico, Logan. Dopo che suo padre è stato picchiato da agenti di polizia razzisti, è ispirato a lasciare la sua carriera nel campo della ricerca scientifica per entrare nelle forze di polizia. Mentre tenta di invertire l'orribile ingiustizia che la sua famiglia ha dovuto affrontare, Logan è esposto al prolifico razzismo insito nella forza lavoro. 'Ovviamente, i film sono stati realizzati quando sono accadute tutte queste cose', ha detto in un'intervista a Filo indie . “Ne ero molto appassionato.”

Il ruolo da protagonista di Boyega nel dramma della durata di un'ora arriva poco dopo aver rivelato di essersi sentito emarginato durante le riprese di Guerre stellari franchising. Parlando con GQ, ha dichiarato: 'Sono l'unico membro del cast che ha avuto la propria esperienza unica di quel franchise in base alla propria razza. Lasciamolo così. Ti fa arrabbiare con un processo del genere. Ti rende molto più militante; ti cambia. Perché ti rendi conto, 'Mi è stata data questa opportunità, ma sono in un settore che non era nemmeno pronto per me.' Nessun altro nel cast aveva persone che dicevano che avrebbero boicottato il film perché [c'erano dentro]. Nessun altro ha ricevuto il tumulto e le minacce di morte inviate ai propri DM di Instagram e ai social media, dicendo: 'Nero questo e nero quello e non dovresti essere uno Stormtrooper'. Nessun altro ha avuto quell'esperienza. Eppure la gente è sorpresa che io sia così. Questa è la mia frustrazione'.



Questa è la terza delle cinque puntate della serie 'Small Axe' di McQueen con i film della BBC, un quintetto che esplora questioni razziali specifiche del Regno Unito. “È iniziato come una serie TV”, ha rivelato. “Ma mentre lo sviluppavo, mi sono reso conto che queste storie dovevano essere film indipendenti. Per me sono diventate storie individuali. Ma ovviamente sono collegati, e il tessuto connettivo è l'esperienza britannica nera, l'esperienza indiana nera. Questi sono pezzi storici che dobbiamo portare alla luce».

Red, White & Blue andrà in onda su BBC One entro la fine dell'anno.